Al via la costituente per l’Agenda Digitale

Da tempo i “diritti di cittadinanza digitale” sono stati inseriti nelle programmazioni regionali in tema di digitale. Il prossimo obiettivo, oltre ad identificarli, sarà quello di garantirli a cittadini e imprese. Per questo la Regione Emilia-Romagna ha deciso di costruire l’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna aprendo una vera e propria fase costituente. Un momento di riflessione che vuole focalizzare sulla forza e l’impatto che oggi il digitale può avere nel trasformare sorti economiche, condizioni sociali e qualità della vita delle persone. Il digitale, con il relativo incremento di domanda e offerta e la costruzione di nuovi spazi di sviluppo economico e sociale, che sono al centro delle strategie europee, è una delle la chiavi principali per mantenere agganciata l’Italia a quell’Europa dei “migliori” a cui l’Emilia-Romagna ha sempre voluto aspirare. Tale obiettivo è però fortemente dipendente dalla capacità di attivare efficaci forme di collaborazione tra tutti i livelli istituzionali (EU, Governo, Regioni, Città Metropolitane, Comuni) e le altre componenti della società (cittadini, imprese e terzo settore).

Per questo il 1 ottobre la Regione Emilia-Romagna organizza l'incontro "Adesso la costituente per l'Agenda Digitale", che vuole essere occasione per il lancio di questa fase costituente ed occasione di stimolo e riflessione in altri contesti regionali e a livello nazionale. L'appuntamento si terrà a Bologna presso la Sala 20 Maggio 2012 (viale della Fiera 8).

L’iscrizione all’evento è gratuita. Per la registrazione, compilare il form: goo.gl/0PyYn5

L'evento sarà seguito e commentato su Twitter. L'hashtag di riferimento è #AgendaDigitaleER

 

 

Data ultimo aggiornamento: 25/09/2015 - Accessi Pagina: 61