Quanta banda hai?

LepidaSpA intende offrire un contributo ai cittadini per valutare le reali prestazioni dei servizi broadband e per fornire qualche semplice consiglio a chi non è soddisfatto della velocità del proprio collegamento a banda larga.

 

Misurare la qualità della propria connessione è infatti un altro aspetto del tema del divario digitale: non basta potersi collegare ad Internet, ma la connessione deve rispondere a dei prerequisiti di minima per poter disporre di uno strumento realmente efficace per le proprie esigenze di studio e lavoro.

 

Per quanto riguarda il concetto di qualità di servizio in termini di velocità ed ampiezza di banda disponibile, si è consolidato a livello europeo e nazionale il principio che il servizio minimo si debba considerare quello fornito da una connessione di almeno 2Mbps (servizio a banda larga di prima generazione). Per servizio di seconda generazione si intende invece un servizio superiore ai 7Mbps.

 

Di seguito si segnalano tre importanti strumenti per la misurazione della banda larga con il duplice scopo di informare il cittadino sui software esistenti e sulle politiche per la misurazione del servizio di connettività e di fornire un punto di vista normativo che possa tutelarlo in caso di contenziosi.

 

Speedtest.net è tra i più popolari ed utilizzati servizi di verifica della velocità di Internet al mondo ed è completamente gratuito. Effettuare il test della velocità della connessione è semplice e con risultati immediati (il test impiega pochi minuti) ed estremamente affidabili. 

 

E' possibile per l'utente scegliere il server di speedtest.net con cui connettersi per effettuare i test: sono numerosi i servers presenti in Italia e, in particolare, anche Bologna è presente con un sever ospitato da LepidaSpA.

 
Il test di velocità della connessione Internet di speedtest.net misura: 
  • velocità di upload
  • velocità di download
  • latenza
Sono inoltre offerti servizi aggiuntivi come: 
  • vedere lo storico dei test
  • filtrarli in base alla categoria (download, upload e server)
  • filtrarli ulteriormente per server
  • ordinarli in serie crescenti o decrescenti per valore
  • ottenere un’immagine che riassume graficamente i tuoi ultimi risultati
  • esportare tutti i risultati (o i risultati filtrati)
  • vedere la comparazione dei risultati con la media nazionale
  • sharing dei risultati sui principali social network

 

Ne.Me.Sys. è l’unico software ufficiale certificato in Europa che permette di ottenere un risultato probante usabile per eventuali contenziosi con l’Operatore qualora le misurazioni non corrispondano a quelle dichiarate sul contratto. Commissionato da AGCOM a FUB, è gratuito, Open Source e disponibile per tutti i sistemi operativi.

 

Effettua una serie di misurazioni in ogni ora di una giornata così da avere un quadro completo delle prestazioni in funzione del carico giornaliero della rete. Se in una determinata ora non è possibile portare a termine le misurazioni, queste vengono rieseguite alla stessa ora del giorno successivo. 

 

Per effettuare il test è necessario utilizzare un computer con buon processore sempre acceso per tre giorni e collegato al router via ethernet. Eventuali connessioni wireless devono essere spente e nessun altro computer potrà utilizzare la rete nei 3 giorni di test. Il pc in test dovrà avere disattivato qualunque tipo di aggiornamento o programma per gran parte di tutti e tre i giorni.

 

Le misure effettuate sono quelle dei parametri fissati da AGCOM, ovvero:

  • velocità di trasmissione dati (banda massima in download/upload, banda minima in download/upload, media e deviazione standard della velocità di trasmissione in download/upload)
  • tasso di insuccesso nella trasmissione dati (download e upload)
  • ritardo di trasmissione dati in una singola direzione (valore medio e deviazione standard)
  • tasso di perdita dei pacchetti

Download software

 

SamKnows è una società il cui scopo è costruire un quadro delle prestazioni della banda larga al fine di ottenere uno standard globale per la misurazione della stessa. Da anni si impegna in diversi progetti in molti Paesi Europei.

 

Di recente la Commissione Europea e SamKnows hanno avviato una collaborazione per fornire statistiche affidabili e precise sulle prestazioni della banda larga in Europa.

 

I volontari riceveranno un’apposita unità per la misurazione della banda larga denominata SamKnows Whitebox, collegabile al proprio modem/router. La durata prevista del progetto è due anni, durante i quali verranno distribuiti oltre 10.000 dispositivi Whitebox a tutti i cittadini volontari che faranno richiesta di partecipazione sul sito. Per essere volontari è necessario avere una banda larga che non abbia frequenti disconnessioni.

 

Il dispositivo viene collegato al proprio router e opera come “ponte”, ovvero non fornisce alcun indirizzo IP e attraversa il traffico di rete direttamente dalle sue porte, senza causare alcun conflitto e senza richiedere alcuna riconfigurazione degli indirizzi di rete.

 

Non viene raccolta alcuna informazione personale sulle attività di navigazione internet effettuata attraverso il dispositivo. La Whitebox controlla in automatico l’utilizzo della banda larga per decidere se rimandare le prove (per esempio, se si sta scaricando un file di grandi dimensioni) per evitare di sfalsare i risultati dello studio. La Whitebox non usa l’attività di navigazione dell’utente, ma simula la navigazione su siti web comuni per creare una metrica della velocità di navigazione .

 

Se si desidera abbandonare il progetto, si deve restituire la Whitebox, in caso contrario alla fine del progetto la si può conservare per uso personale.

 

La SamKnows Whitebox esegue attualmente le seguenti prove che comportano circa 3Gigabyte di downstream e 1Gigabyte di upstream di dati al mese (mediante Registrazione):

  • velocità di download HTTP multi-threaded
  • velocità di upload HTTP multi-threaded
  • disponibilità della connessione
  • stabilità
  • latenza (ICMP e UDP)
  • perdita di pacchetti (ICMP e UDP)
  • tempo di risoluzione delle query DNS
  • percentuale di fallimento delle query DNS
  • tempo di caricamento delle pagine web
  • percentuale di fallimento del caricamento di pagine web
  • prestazioni dello streaming video