Il Modello di Amministrazione Digitale

                   

Il Modello di Amministrazione Digitale dell’Emilia-Romagna (MAD) nasce dall’esperienza della Community Network Emilia-Romagna (CNER), che attraverso il Progetto di Sistema a Rete (PSR) ha costruito un complesso di strumenti, da cui, attraverso un’operazione di astrazione, si è originato il modello proposto.  

 

Comuni, Forme Associate (in primis le Unioni), Province e la Regione con Direzioni, Servizi e Agenzie Regionali sono gli attori che realizzano il Modello, il cui punto di forza è che molti dei servizi sono già realizzati e in esercizio presso le amministrazioni.  E’ un modello fondato sulla Cooperazione: non soltanto al livello tecnologico/applicativo, ma anche organizzativo e di creazione di un sistema a rete dove ciascun Ente è nodo fondamentale che contribuisce allo sviluppo complessivo. I fattori che abilitano l’interconnessione, l’interoperabilità e la dematerializzazione sono le Anagrafi (banche dati fondamentali: fondanti e certificanti) ed i Servizi richiamabili per la composizione di applicazioni e servizi finali.

 

Il MAD si configura quindi come un modello distribuito e basato sulla cooperazione applicativa come elemento abilitante per la fruizione dei servizi; come un modello che introduce il concetto di dominio di responsabilità ed una serie di criteri e regole comuni che dovranno essere condivise e rispettate in fase di implementazione al fine di bilanciare e garantire al tempo stesso sia la trasparenza dell’operato della PA che la tutela dei dati definita dalla normativa sulla privacy; come un modello, infine, che sposa la logica incrementale anche nei canali di fruizione possibili: il canale web, il canale mobile, il canale Web Service e canali su protocolli dedicati.

 

Di seguito è possibile accedere alla documentazione scaricando il documento intero (Modello Amministrazione Digitale nella Regione Emilia-Romagna - Versione 1.1) con i suoi allegati tecnici.

Il MAD - Modello Amministrazione Digitale nella Regione Emilia-Romagna - Versione 1.1

 

I modelli

I cataloghi

Percorsi di qualificazione

Linee guida predisposte